Cabtutela.it
acipocket.it

E’ “stabile e collaborativo” l’attore Massimo Lopez, ricoverato da venerdì scorso nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Bonomo di Andria dopo essere stato colto da un infarto mentre era sul palcoscenico del teatro Impero di Trani. Lo rende noto il direttore sanitario dell’ospedale pugliese, Stefano Porziotta.

Domani i medici valuteranno la possibilità che nelle ore successive possa essere dimesso dall’ospedale e trasferito in un centro di riabilitazione cardiologica. L’attore, 67enne, aveva avvertito un malore mentre era in scena: chiese scusa alla platea dicendo di non essere nelle condizioni di andare avanti. “E’ stato bravo – spiega Porziotta – perché da quel momento, in 30 minuti, è stato soccorso, trasferito ad Andria e sottoposto ad angioplastica, la nostra rete cardiologica ha funzionato alla perfezione, il suo elettrocardiogramma è stato letto in tempo reale dai medici dell’equipe di Andria e quando è giunto in ospedale era già tutto pronto per l’intervento”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui