SABATO, 13 LUGLIO 2024
74,519 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
74,519 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

La foto delle ferite al volto su fb, un altro medico picchiato in Puglia. La denuncia: “Uno stillicidio

Pubblicato da: Vincenzo Damiani | Mer, 22 Marzo 2023 - 20:11
- PUBBLICITÀ LEGALE -
bari.aci.it"

Ha pubblicato su facebook la foto del volto tumefatto, sfregiato dalle ferite riportate dopo la vile aggressione subita. In Puglia ancora un medico picchiato, questa volta è accaduto nel Foggiano, vittima del pestaggio il dottor Alberto Pedone, medico legale spesso chiamato dalle Procure come consulente.

Nelle settimane scorse gli Ordine dei medici hanno invocato maggiore sicurezza, ci sono satti anche degli incontri in Regione Puglia e sono state già decise alcune misure di sicurezza, come ad esempio lo spostamento di una caserma dei carabinieri nel Policlinico di Bari. Ma gli episodi di violenza proseguono: “Ci siamo stancati di denunciare questo continuo stillicidio di violenza – attacca Salvatore Onorati, presidente dell’Ordine dei medici di Foggia – contro chi mette la sua professione a disposizione della comunità.  Questa volta è toccato al dottor Alberto Pedone, un medico legale a disposizione dei magistrati come consulente tecnico d’ufficio per la sua alta competenza e professionalità. Già più volte fatto oggetto di minacce per le sue consulenze tecniche in quell’aria grigia dei risarcimenti assicurativi, questa volta ha subito un’aggressione selvaggia che gli ha procurato una frattura del setto nasale e un trauma cranico. Un atto vile verso un uomo, un professionista serio e coraggioso. La comunità medica di capitanata si stringe al collega Pedone e chiede a tutta la comunità di stringersi in un abbraccio di solidarietà per non lasciare solo il dottor Pedone di fronte ad una delinquenza sempre più agguerrita”.

L’Ordine dei medici si è già reso disponibile a costituirsi parte civile nell’eventuale causa contro gli aggressori “per non lasciare solo il collega e per passare dalle parole ai fatti”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Bari, allarme cinghiali a Palese: “Abbiamo...

"La famiglia dei cinghiali è arrivata anche a Palese". A denunciarlo...
- 12 Luglio 2024

Estate complicata negli ospedali, il personale...

Estate bollente nei reparti di medicina interna degli ospedali del paese:...
- 12 Luglio 2024

Andria, aveva 52 anni e dona...

Aveva 52 anni e aveva espresso la volontà di donare in...
- 12 Luglio 2024

Bari, tutto pronto per il concerto...

Tutto pronto per il concerto di Max Pezzali in programma domani,...
- 12 Luglio 2024