Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Quattro arresti ieri a Bari: in manette una coppia di baresi, pregiudicato 40enne lui e 33enne incensurata lei, ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso ed un giovane cittadino albanese di 25 anni, con precedenti di polizia, per il reato di furto aggravato.
Altre due persone sono state denunciate in stato di libertà: si tratta di due romene di 35 e 16 anni.

Gli episodi

Nel corso di controlli la polizia è intervenuta nell’esercizio commerciale Leroy Merlin dove è stata individuata e bloccata una coppia di baresi che, poco prima, si era impossessata di merce varia, per un valore complessivo di circa 600 euro. La refurtiva è stata recuperata insieme ad altra merce rubata in altri negozi.

Altro furto a Villa Camilla in via Matarrese: sul posto è stato bloccato un albanese di 25 anni che insieme ad un complice (scappato) aveva forzato con un cacciavite tre distributori automatici e sottratto le monete, per un totale di 72 euro e 45 centesimi.

Sottoposto a perquisizione, il giovane è stato trovato in possesso di uno zainetto dove, tra le altre cose, era custodito il documento d’identità di un’altra persona; l’arrestato ha dichiarato che si trattava del documento del suo complice che, quindi, è stato indagato in stato di irreperibilità.

Sempre nella giornata di ieri, i poliziotti sono intervenuti nel supermercato Primo Prezzo, in via Lattanzio, zona San Pasquale, ed hanno bloccato ed indagato in stato di libertà due donne di origini romene, madre e figlia, che avevano trafugato generi alimentari di vario tipo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui