Cabtutela.it
acipocket.it

Sognatori è il primo EP della giovane band fiorentina Capitolo 21, dal quale è stato estratto già un primo singolo: Anarchia. Al centro del brano ci sono rabbia e ribellione verso la situazione del nostro Paese. Allargando lo sguardo, Sognatori si presenta come un EP pop rock che racconta storie di tutti i giorni, e costituisce un’anticipazione dell’album in arrivo.

I Capitolo 21 sono: Mattia Maccioni (voce e chitarra), Marcello Stride (chitarra), Francesco Procida (basso), Mattia Altamore (batteria).

capitolo-21-il-cambiamento-di-una-ribellione-positiva

Può nascere qualcosa di positivo, dalla rabbia e dalla ribellione?

Assolutamente sì, la storia ci insegna che cambiamenti epocali nascono sempre da rabbia e malessere, mentre non sempre ribellione vuol dire violenza, ed è importante chiarirlo. Anarchia è un pezzo che descrive il disagio che viviamo quotidianamente, una rabbia verso le problematiche economiche, sociali e di un futuro che non si vede all’orizzonte; questo brano è un invito per chiunque a seguire i propri sogni e i propri ideali, a farsi sentire con forza e determinazione. Il messaggio che abbiamo voluto lanciare con questo pezzo vuole essere un invito ad esigere libertà personale, senza alcun tipo di incitamento politico o idealistico, ma interiore.

I Capitolo 21 nascono nel 2013 dall’incontro dei quattro componenti della band

Esattamente, e questo è proprio ciò che i Capitolo 21 sono, ossia quattro ragazzi appassionati di musica che decidono di suonare insieme, di creare con i loro sogni, con la loro musica e renderlo reale. Ognuno di noi viene da un’esperienza musicale differente, dallo studio individuale dello strumento in scuole di musica differenti, fino ad esperienze di musica di insieme passate, sia in quello che è il nostro genere attuale sia in cose completamente differenti, poiché in fondo un musicista è tale solo quando vede la musica a 360°.

È grande il mondo “chiuso in una mano”?

Il mondo chiuso in una mano è un pezzo che come gli altri esprime uno stato d’animo, un’esperienza. Più precisamente il pezzo è un riferimento all’insicurezza, sia come sensazione tipica di un adolescente che dovrebbe affacciarsi al mondo adulto ma non crede di essere pronto, sia come emozione di chi si butta in un progetto che non da certezze, decidendo di metterci tutto e provare. Dentro a questo brano c’è anche l’ insicurezza di chi ha perso qualcosa che lo aiutava a reggersi in piedi, che gli dava sostegno, si sente perso senza queste certezze. Il pezzo vuole essere la voce di tutte queste persone che si sentono sospesi, in un equilibrio precario su di un filo, che vorrebbero fermare tutto e fermarsi, che non sanno come finirà tutto quanto, per poi entrare in un finale (sia in termini di pezzo che in termini di disco) che vuole trasmette speranza e sicurezza.

Sognatori prelude a un album in arrivo

Si, Sognatori è l’anticipazione di un lavoro più grande che prevede sicuramente per l’anno a venire (non ci spingiamo troppo con precisione su una data per ora, perché di imprevisti ne possono capitare) l’uscita di un album. L’EP è di fatto un preludio, un incipit quasi, per provare la reazione di qualche ascoltatore alla nostra musica e al nostro lavoro, per capire se siamo sulla strada giusta e ricevere commenti, recensioni e critiche costruttive.

capitolo-21-il-cambiamento-di-una-ribellione-positiva

I Capitolo 21 continuano ad essere Sognatori?

Assolutamente sì! I Capitolo 21 nascono e continueranno ad essere Sognatori, il progetto esiste e sarà quello di quattro ragazzi che credono nei propri sogni e che con forza e determinazione li vogliono realizzare, perché non esiste musica senza un sogno a guidarla. Abbiamo deciso di intitolare il nostro primo lavoro in questo modo perché il messaggio deve essere chiaro: tutto ciò che noi facciamo in relazione al nostro progetto è inseguire un sogno, che è quello di poter essere chiamati musicisti. Ovviamente questo non vuol dire paragonarsi ad un artista o chiedere certi meriti: musicista colui che fa della musica la propria vita, colui che crea qualcosa che altri ascoltano, trasmettendo messaggi ed emozioni, ed è musica tutto ciò che trasmette emozioni. Ovviamente siamo consapevoli di essere ancora in cammino per raggiungere tale sogno, ma abbiamo la volontà e gambe forti per correre verso la realizzazione dei nostri obbiettivi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui