Cabtutela.it
acipocket.it

Ricorre il 6 maggio la giornata internazionale contro le diete e l’ossessione del peso e che nasce nel 1992 per una iniziativa promossa da Mary Evans Young, ex anoressica. Nel suo libro “Diet Breaking: having it all without having to diet” spiega le ragioni di questa giornata sottolineando come ha scelto di contribuire attivamente “dopo aver saputo del suicidio di una ragazza di 15 anni dopo essere stata presa in giro perché grassa”. Per la prima edizione del No Diet Day fu organizzato un Pic-Nic in Hyde Park, a Londra, che, complice una pioggia inaspettata, si svolse successivamente a casa della Evans.

Tra gli obiettivi della giornata vi sono l’accettazione di sé, della propria immagine e del proprio corpo in un contesto sociale che conduce chi soffre di disturbi dell’alimentazione a patologie anche gravi, quali bulimia e anoressia. La giornata è un momento, inoltre, per ricordare che uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata e movimento, possono essere i punti fondamentali durante la crescita e per la propria salute.

Il consiglio è di festeggiare questa giornata deliziandosi con il proprio piatto preferito, possibilmente, in compagnia!


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui