Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Studenti baresi a lezione dal premio Nobel per l’economia Angus Deaton. L’economista scozzese, insignito del premio nell’ottobre 2015, ha presenziato al primo dei seminari targati “Uniba for G7”, intitolato “Health, inequality and wellbeing in advanced economies”.
Dopo il benvenuto e l’introduzione del tavolo dei relatori da parte del rettore dell’università di Bari Felice Uricchio, a prendere la parola è il professor Vito  Peragine, che ha ripercorso le tappe del percorso di formazione di sir Deaton. Il quale è intervenuto per una lunga digressione che ha ribaltato le concezioni tradizionali di progresso e disuguaglianza.
Il progresso è visto da Deaton come “grande fuga” in avanti, fattore che di per sé incentiva continuamente le nazioni a ridurre il gap reciproco che inevitabilmente si crea.
Teorie che hanno affascinato la folta platea di studenti, colpiti da un modo fuori dagli schemi di leggere la realtà economica globale.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui