Cabtutela.it
acipocket.it

Il governo Gentiloni anticipa la Puglia e, con un decreto legge, introduce l’obbligo dei vaccini per l’accesso a scuola per i bambini sino a 6 anni. La nuova norma prevede sanzioni severe per chi trasgredisce, con multe per i genitori che vanno da 500 a 7.500 euro. Saranno obbligatori anche i vaccini per i bimbi che frequentano le elementari e sino ai ragazzini di 16 anni, ma in questo caso la violazione prevede solo la multa e non il divieto di iscriversi alla scuola. Le misure del decreto entrano in vigore dal prossimo anno scolastico. Il genitore che violerà l’obbligo di vaccinazione verrà anche segnalato dalla Asl al Tribunale dei minorenni per la possibile sospensione della potestà genitoriale. I controlli saranno annuali e fatti a tappeto, non a campione.

Salgono a 12 i vaccini obbligatori, questo l’elenco: polio, difterite, tetano, epatite b, pertosse, emofilo b, meningococco b e c, morbillo, rosolia, parotite e varicella. Dai 6 anni in poi, il responsabile della scuola avrà l’obbligo di riferire all’Asl la mancata vaccinazione. L’azienda sanitaria, a sua volta, dovrà contattare la famiglia e fissare una data per la vaccinazione, in caso di rifiuto scatteranno le multe. Nel giro di qualche settimana partirà una campagna di sensibilizzazione e informazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui