Arrestato ieri un 20enne di Andria che ha violato il divieto di avvicinamento alla sua ex ragazza e ai luoghi da lei frequentati.
Il giovane è imputato per i reati di lesioni personali aggravate, atti persecutori e violenza privata. Nel mese di agosto dello scorso anno, la donna aveva deciso di denunciarlo, dopo aver subito continue violenze verbali e fisiche, minacce ed insulti.
Il 20 enne non ha rispettato il divieto di avvicinamento e per lui sono nuovamente scattati gli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here