Entro un mese il Comune dovrà valutare l’offerta che è arrivata ieri dalla Fc Bari e che prevede una riqualificazione complessiva dello stadio San Nicola. Un mese durante il quale non solo dovrà arrivare l’ok della commissione comunale, ma il progetto dovrà essere portato in Consiglio comunale e quest’ultimo si dovrà esprimere in merito.

“Gli uffici tecnici – spiega il sindaco Antonio Decaro – hanno cominciato a valutare la proposta che, se ritenuta fattibile, verrà passata in Consiglio comunale. Entro la fine di giugno”. Il Comune quindi dovrà decidere se bandire una gara di evidenza pubblica per scegliere il gestore che dovrà occuparsi dello stadio per cinque anni o se accettare la proposta in project financing del Bari, che prevede una ristrutturazione complessiva dell’astronave di Renzo Piano, partendo proprio dal progetto sviluppato alcuni anni fa dallo stesso architetto (eliminazione della pista di atletica, tribune più vicine al campo, restyling aree esterne). Lo stanziamento previsto è di 150 milioni di euro.

“Credo – spiega ancora Decaro  – che sia importante affidare in concessione lo stadio, permettendone la riqualificazione, realizzando attività a supporto dello stadio vero e proprio. Certo, non permetteremo che sullo stadio si faccia speculazione edlizia ma non è questo l’intendimento della squadra di calcio. Oggi ho chiesto al presidente Giancaspro di presentare lui il progetto alla città”.

I tempi

Se arriva l’ok da parte del Consiglio comunale sul project financing (entro fine giugno), il Comune avvierà una procedura che porterà alla pubblicazione di una gara per cercare se ci sono ulteriori privati interessati a portare avanti il progetto presentato dalla Fc Bari. Successivamente sarà inserito nel piano delle opere pubbliche, perchè dichiarato di pubblica utilità.

Nel frattempo dovrebbe essere data una proroga al Bari per la concessione dello stadio (che scade proprio a fine giugno). E sulla questione è intervenuto il consigliere comunale Domenico Di Paola che ha chiesto al Comune di fare pagare al Bari 700mila euro per la gestione dello stadio per un altro anno.

“Qualora la valutazione della proposta della F.C. Bari dovesse impegnare oltremodo gli uffici, propongo anche che la prossima proroga sia fatta chiedendo alla società sportiva di versare l’importo che si sarebbe dovuto corrispondere al Comune in caso di gara”, spiega Di Paola.

 

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here