Una grande esclusiva dell’Eremo Club di Molfetta. Il ritorno in Puglia di un’artista tra le più originali e spiazzanti della musica italiana. Donatella Rettore arriva nel club molfettese sabato 3 giugno alle 23 con la seconda data del suo nuovo “On Rage Tour”, nel quale la cantante di Castelfranco Veneto  ripercorre le  tappe di una lunga carriera di successi iniziata nel 1973.  Donatella Rettore apre il mese al femminile dell’Eremo che proseguirà il 22 giugno con il concerto di Marianne Mirage, prima ospite del consueto appuntamento con i Giovedì Friendly e, una settimana dopo, il 29,  con il ritorno di Cristina Donà.

Nella scaletta del live i brani che hanno reso famosa Rettore, Splendido splendente, Kobra, Donatella, Io ho te, Lamette e tanti altri,  oltre ad alcune tracce dell’ultimo album pubblicato nel 2011, Caduta Massi e a Romeo, canzone composta per la colonna sonora dell’omonimo cortometraggio diretto da Marcello Di Noto, del quale è stata protagonista al fianco di Alessandro Preziosi. Il tour è accompagnato da una lieta notizia per tutti i suoi fan: l’uscita di un nuovo singolo, a distanza di 4 anni dalla cover di Petula ClarkCiao ciao, che anticipa un cofanetto, contenente altri brani totalmente nuovi.

Icona della trasgressione all’italiana sempre difficile da incasellare ed etichettare, una cantautrice rock che ha fatto della provocazione il proprio marchio di fabbrica.  Un’artista stravagante ed eclettica di grande modernità sin dagli inizi come spalla di Lucio Dalla. L’esplosione arriva a cavallo tra anni ’70 e ’80: l’incontro con Claudio Rego, da quel momento in poi inseparabile compagno di vita e d’arte, le partecipazioni a Sanremo e Festivalbar, due singoli pigliatutto come Splendido Splendente e Kobra, pubblicati in ricercate edizioni in vinile colorato, in cui si intravede tutto l’universo irriverente di Rettore.

Un’ascesa definitiva sulla ribalta nazionale sancita dal disco del 1983, Kamikaze Rock ‘n’ Roll Suicide,concept album dedicato alla cultura giapponese con Lamette e la conclusiva e shakespeariana Giulietta, l’interesse del cinema (con i ruoli in Cicciabomba di Umberto Lenzi e Kinski Paganini di Klaus Kinski, tra gli altri), l’ingresso nella scuderia di Caterina Caselli, e l’amore-odio con Loredana Bertè. I rapporti non sempre facili con il mondo discografico non pregiudicano la scalata di Rettore, emblema di indipendenza artistica, costantemente in tour nelle piazze e nelle discoteche di tutta Italia, grazie alle tante hit sfornate negli anni, autentici capisaldi del pop nazionale.

La serata, prima e dopo il live, sarà impreziosita dalla musica dj Violet Tear, un’istituzione per gli amanti delle atmosfere anni Ottanta da Madonna ai Joy Division, dai Queen ai Cure, fino a Michael Jackson e ai Duran Duran. Spazio inoltre a Jonathan Pappolla, in arte Djones, artista e illustratore, che coniuga la passione per la “profana” musica italiana degli anni Sessanta e il “sacro” amore per le leggende del rock britannico e a stelle e strisce. Dulcis in fundo, il progetto Playgirls from Caracas, nato a Lecce nel 2007 per volontà di Annalisa (artista visiva) e Benedetta (musicista e artista visiva), a cui si aggiunge Gilvia (musicista, artista multimediale e già membro de “Le Supersquillo”): selezioni musicali rigorosamente al femminile accompagnate da video provocatori ispirati al mondo dell’arte e ai movimenti post-femministi; le Playgirls riscoprono brani ricercati e trash, spaziando dal cantautorato al pop.

Apertura botteghino ore 22, inizio ore 23, prevendite nel circuito bookingshow, Eremo club S. Molfetta-Giovinazzo Km. 779, uscita Cola Olidda, biglietto: 10 euro + diritto di prevendita, 13 al botteghino, prevendite nel circuito bookingshow. Info: 340/72.25.770)

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here