Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Spiagge, si cambia. La Regione Puglia ha emanato la nuova ordinanza balneare che detta le regole agli stabilimenti balneari, sono tre le principali novità: la prima quella che fa più piacere agli imprenditori, i lidi potranno restare aperti tutto l’anno. Dal punto di vista della sicurezza, invece, ogni spiaggia dovrà avere almeno un defibrillatore, oltre al kit di primo pronto soccorso, e sarà obbligatorio prevedere un’area nursery attrezzata.  Andiamo con ordine:

I lidi, come detto potranno restare aperti anche in autunno ed inverno per le “attività commerciali e quelle accessorie”, ad esempio per quelle “elioterapiche, ludico-ricreative, l’esercizio di bar e ristoranti e gli intrattenimenti musicali e danzanti, che possono essere svolte con le medesime condizioni regolamentari e d’orario applicate agli esercizi ubicati nel territorio comunale, nel rispetto delle norme in tema di autorizzazioni in materia edilizia, urbanistica, igienico-sanitaria e di inquinamento acustico”, si legge nell’ordinanza.

L’altra novità è l’obbligo del defibrillatore ma non solo: ogni lido dovrà essere attrezzato anche di pallone “Ambu” (o altro apparecchio simile per la respirazione artificiale); 3 bombole di ossigeno da un litro; 3 cannule orofaringee (di cui una per bambini) per la respirazione artificiale; mascherine per respirazione bocca a bocca; apribocca a vite o sistema similare; una pinza tira-lingua; una barella; una cassetta di pronto soccorso.

Per le famiglie con bimbi piccoli a seguito, ogni lido dovrà prevede una zona nursery dotata di fasciatoio e scalda-biberon.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui