Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Via la pista di atletica, nuove tribune, sky box e posti vip. Con ristoranti, centri benessere e hotel. Ecco il progetto per la rinascita dello stadio San Nicola, presentato dalla Fc Bari al Comune: entro la fine del mese, al massimo i primi di luglio il progetto dovrà essere portato in Consiglio comunale. L’assemblea dovrà esprimersi se approvare il project financing o proseguire la strada dell’avviso pubblico per trovare un gestore per cinque anni.

Lo studio di fattibilità

La Fc Bari ha sviluppato uno studio di fattibilità per riqualificare e rifunzionalizzare lo stadio San Nicola, al costo di 150 milioni di euro comprensivi della manutenzione straordinaria ogni 30 anni. L’idea è di partire dal progetto di Renzo Piano per portare avanti delle migliorie, con l’obiettivo di aumentare l’utilizzo e la fruibilità dello stadio e delle aree circostanti, individuare attività complementari compatibili e spazi e volumetrie edilizie (con nuove costruzioni nelle aree di pertinenza dello stadio), promuovendo investimenti privati per fare in modo che il San Nicola passi dalla attuale categoria tre alla quattro e possa ospitare partite Uefa.

Interventi da realizzare

Lo studio prevede:

  • L’eliminazione della pista di atletica con l’avvicinamento dei posti a sedere al campo
  • Il ridisegno delle tribune e delle curve inferiori con posti a sedere coperti
  • ridimensionamento della capienza totale da 58mila a 44mila posti a sedere
  • la sistemazione di 70 sky box da 700 posti a sedere (25mila euro complessivi l’anno), di 700 posti Premium a 2500 euro l’anno e 1300 posti Business a 1800 euro l’anno
  • la realizzazione di ristoranti, negozi, un albergo o residence, auditorium, sale congressi, palestre, centro benessere, un centro medico societario aperto all’esterno
  • sarà ridotto il parcheggio esterno
  • si punterà molto sull’efficientamento energetico: i fari saranno alimentati da 58 pali micro eolici e sarà realizzato anche un asfalto fotovoltaico

I ricavi

La Fc Bari ha calcolato che ogni anno grazie al ticketing (i biglietti potrebbero aumentare in media del 50 per cento passando da 12,50 a 18 euro), a fan shop, al catering, al ristorante, agli sky boxes, ai tour dello stadio con visita alla galleria della storia (previsti 375mila visitatori con un costo tra gli 8 e i 12 euro a tour) e agli eventi secondari (tre grandi concerti e sei eventi minori) il ricavo per i soci privati, che svilupperanno il project financing, potrebbe essere di 30 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui