Cabtutela.it

E’ accaduto nel pieno del centro cittadino barese, nella trafficata via Crispi,  vicino al tribunale, nelle tarde ore di ieri mattina, dove tre pregiudicati baresi hanno organizzato un vero e proprio piano per truffare una persona anziana alla guida della sua auto.

I tre hanno finto di essere stati vittime di un incidente stradale e hanno iniziato una trattativa con con la vittima dell’inganno per indurlo a pagare subito i presunto danni subiti dal veicolo che, in realtà, non è mai avvenuto. Una procedura fraudolenta fatta per strada notata dai carabinieri del nucleo radiomobile che vigilavano la zona.

Dopo aver monitorato le prime fasi della truffa, i militari sono intervenuti proprio mentre i tre malfattori incassavano 250 euro in contanti dal pensionato per i danni provocati dal falso incidente tra l’utilitaria dell’anziano  e lo scooter condotto da uno dei tre.

I carabinieri hanno quindi recuperato il denaro restituendolo alla vittima e sequestrato il motociclo che, da successivi accertamenti, è risultato coinvolto in ben cinque falsi “incidenti stradali” negli ultimi mesi.

Gli arrestati, che dovranno rispondere di concorso in simulazione di reato e truffa aggravata, sono stati tutti condotti agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio da parte del tribunale di Bari. Sono in corso approfondimenti sui precedenti sinistri stradali, volti a far luce su altre possibili, analoghe truffe commesse dal terzetto.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui