Cabtutela.it
acipocket.it

Con picchi di 44 gradi è ancora avvolta dall’ondata di caldo la Puglia. E con il caldo sono aumentati anche gli incendi, il più pericoloso a Mattinata (Foggia) dove sono intervenuti anche un canadair e due ‘fire boss’. Qui i volontari della Protezione civile e altre squadre di terra sono ancora al lavoro per spegnere le fiamme che sono invece state spente a Vico del Gargano (Foggia) dove questa mattina è divampato un altro rogo.

Ne dà notizia la dirigente della Protezione civile regionale, Lucia Di Lauro, sottolineando che le zone più roventi sono proprio la provincia di Foggia, al confine con la provincia Bat (Barletta-Andria-Trani), e l’Arco Ionico: qui il termometro oscilla tra i 40 e i 44 gradi. Cerignola (Foggia) resta la città più calda dove ieri, poco dopo mezzogiorno si registravano 42,5 gradi mentre alle 10 di questa mattina erano 39. Lungo le coste la situazione migliora con temperature tra i 28 e i 32 gradi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui