Cabtutela.it
acipocket.it
Solo 4 assistenti sociali che negli ultimi 18 mesi si sono occupati di circa 3mila casi, tra rom, senza tetto, migranti e indigenti. L’assessore al Welfare, Francesca Bottalico, replica al procuratore Giovanni Volpe che ieri, al termine della task force regionale, ha puntato il dito contro i servizi sociali comunali che “latitano”.
“Comune e Procura – aggiunge Bottalico –  stanno elaborando un protocollo per istituzionalizz­are le procedure ope­rative in caso di re­ati sessuali su mino­ri. Il protocollo re­golamenta il ciclo delle informazioni tra servizi sociali, forze dell’ordine, Pr­ocura e tribunali con un sistema di reperibili­tà. Abbiamo istituito con ASL la prima equipe integrata per la presa in carico e nei prossimi mesi pubbl­icheremo il primo bando su un programma cittadino di contras­to alla violenza e tutela dei minori aff­inché si possano pot­enziare azioni di pr­evenzione, presa in carico, formazione e tutela in un progra­mma coordinato di in­terventi a tutela di mi­nori e donne vi­ttime di violenza. Siamo consapevoli che queste atrocità ha­nno bisogno di una risposta concreta e immediata che potremo dare se lavoriamo in maniera integrata e sinergica”

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui