Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Un 59enne di Rutigliano indagato in stato di libertà per furto aggravato, un barese classe ‘92 denunciato per riciclaggio, un 70enne di Polignano a Mare è stato denunciato, in stato di libertà, per i reati di violenza sessuale e minacce gravi. Rintracciato un cittadino extracomunitario, clandestino sul territorio nazionale, e rinvenuta un’auto provento di furto. E’ il bilancio dei controlli sul territorio della Polizia di Stato, a Bari, durante il ponte di Ferragosto.

Domenica 13 poliziotti della Squadra Volante della Questura di Bari sono intervenuti alle 10 in un supermercato di via Napoli ed hanno individuato un 59enne di Rutigliano che, poco prima, si era impossessato di numerosi generi alimentari. Il giorno dopo, i poliziotti dell’Upgsp sono intervenuti presso una sala giochi del quartiere Poggiofranco, dove un giovane barese di 25 anni stava giocando con delle slot machine utilizzando banconote macchiate con inchiostro indelebile antirapina, utilizzato presso gli sportelli bancomat.

La notte del 15 agosto, i poliziotti della Squadra Volante hanno denunciato un 70enne di Polignano a Mare che, presso un ristorante sito a Noicattaro, ha raggiunto una donna conosciuta qualche giorno prima e, mentre questa si trovava in compagnia di amici, l’ha insultata e minacciata di morte in quanto ritenuta colpevole di non voler intraprendere una relazione con lui; prima di allontanarsi, l’uomo ha anche palpeggiato la donna. Il 70enne è stato rintracciato dai poliziotti nei pressi dell’abitazione della vittima mentre, a bordo della propria autovettura, attendeva che la donna rientrasse in casa.

Sempre nella giornata del 15 agosto, alle ore 17.30, gli agenti della Squadra Volante hanno rintracciato in via Cardinale Agostino Cascia un cittadino nigeriano, classe ’84, che è stato indagato in stato di libertà per inosservanza al provvedimento dell’ordine del Questore di allontanamento dal territorio nazionale.

Lo stesso giorno, inoltre, nell’ambito dell’attività di vigilanza e controllo effettuata lungo il litorale, nella zona di Torre a Mare, i poliziotti della Squadra Nautica dell’Upgsp della Questura di Bari hanno individuato un’auto il cui furto era stato denunciato qualche giorno prima. L’auto presentava segni di effrazione e gli sportelli risultavano aperti. All’interno, sul sedile posteriore, sono stati rinvenuti il cassetto di un registratore di cassa contente diverse monete, una forbice per elettricista con trancia-cavo e 3 mazzi di chiavi da serratura. L’auto è stata restituita al legittimo proprietario mentre il resto del materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Numerosi inoltre i controlli che hanno permesso di sottoporre a controllo automatizzato con sistema “Mercurio” 4416 veicoli. 312 i veicoli selezionati e sottoposti ad un controllo più approfondito, elevate 16 contravvenzioni al Codice della Strada; identificate 615 persone, di cui 84 con precedenti di polizia, ed effettuati controlli nei confronti di 55 persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari e 12 sottoposte alla misura della sorveglianza speciale di P.S. Effettuati controlli all’interno di tre esercizi pubblici.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui