Cabtutela.it
revolution-academy.it

“Ho chiesto in commissione Trasparenza la riapertura dell’avviso pubblico volto a integrare gli elenchi delle candidature per le nomine come presidente e componente dei Cda delle partecipate del comune di Bari”. Dopo il caso del bando flash per le nomine dirigenziali nelle aziende partecipate del Comune sollevato da Borderline24, la consigliera comunale di Scelgo Bari, Irma Melini, ha chiesto una riapertura dei termini (il bando era stato pubblicato il 3 agosto con chiusura dei termini il 17). La palla, ora passa al sindaco, Antonio Decaro.

“Ricordo che le partecipate – spiega Melini – sono ben cinque e che l’avviso pubblico è stato pubblicato il 3 agosto e chiuso il 17 agosto scorso, periodo critico perché festivo.
La maggioranza dei componenti di commissione ha condiviso questa mia richiesta che perverrà al Sindaco, Antonio Decaro, anche in qualità di assessore alle Partecipate. La riapertura dovrebbe garantire una maggiore partecipazione a tutti gli interessati a rispondere a questa opportunità. È chiaro ed evidente che le sole 35 candidature pervenute e la poca pubblicità fatta non hanno permesso alla maggior parte dei baresi di potervi rispondere. Questi bandi pubblicati nel periodo estivo – conclude la consigliera – non fanno altro che aumentare la diffidenza dei cittadini verso le Istituzioni, non stupisce però che chi si vanta di puntare sulla partecipazione e sulla trasparenza sia poi il primo a non applicarla”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui