L’amarezza per la vittoria sfumata. La consapevolezza di poter rimontare e battere anche avversarie in ottima salute. Sono queste le sensazioni in casa Fc Bari 1908 dopo il 2-2 sul campo della Pro Vercelli, in un match deciso da una rete contestata al quarto minuto di recupero. “Una partita che ci lascia l’amaro in bocca. Meritavamo i tre punti – ha commentato il tecnico del Bari, Fabio Grosso – peccato non averli conquistati. Sono sicuro, però, che con questo atteggiamento girerà anche la sorte. Abbiamo giocato un primo tempo un po’ lento, invece, nella seconda frazione siamo stati molto bravi a pareggiare e passare in vantaggio. Nel momento in cui pensavamo di avere la partita in tasca, forse, un pizzico di paura ci ha frenato. Ripeto, avremmo meritato la vittoria. Fuorigioco? Qualche dubbio lo abbiamo, con la Var ci sarebbe stato un altro risultato. Ci prendiamo questo punto che ci mancava in trasferta. La classifica è bugiarda – ha aggiunto Grosso – abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato. Sicuramente, però, dobbiamo migliorarci ed essere più bravi a costruirci un percorso migliore”.

Mattia Cassani, autore di un’altra prestazione positiva, si è soffermato sull’atteggiamento della squadra: “Abbiamo avuto una reazione importante dopo essere passati in svantaggio, una reazione non casuale – le parole di Cassani – ma organizzata con gioco e idee. Su questo facciamo leva nei momenti di difficoltà e sconforto. Questo ci dà grande forza, abbiamo ribaltato una partita non facile su un campo difficile e contro una squadra che ha fatto benissimo nelle ultime partite. Abbiamo margini di crescita nella consapevolezza della nostra forza, nella forza del gruppo: chiunque scende in campo dà il proprio contributo con partecipazione e sacrificio. C’è grande partecipazione da parte di tutti e così si cresce tutti assieme. Con il Cittadella nel nostro stadio avremo voglia di continuare con la striscia positiva”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here