Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Il comitato “Giustizia al Libertà”, con 2 mila firme alla petizione popolare, ribadisce in sala giunta del Palazzo di Città l’opposizione al trasferimento del polo della giustizia presente al quartiere Libertà – in piazza de Nicola e via Nazariantz. Il progetto di competenza ministeriale che prevede l’accentramento nell’area delle Casermette, in via Alberotanza, di aule d’udienza insieme a uffici penali e civili non convince il comitato di cittadini: “La vera incognita sono le tempistiche di realizzazione, almeno otto anni – spiega nel video Nicola Colaianni – vogliamo impedire che il quartiere Libertà perda un luogo simbolo di legalità”.

Proprio quest’oggi il sindaco Antonio Decaro incontrerà Antonio Orlando, ministro della Giustizia, per definire il futuro dell’edilizia giudiziaria a Bari: “Chiederò al ministro Orlando di mettere a disposizione dei fondi per trovare una soluzione al problema irrisolto da oltre 20 anni”, ha detto Decaro. Al posto del tribunale civile in piazza de Nicola potranno essere trasferiti buona parte degli uffici e assessorati comunali.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui