lapugliativaccina.regione.puglia.it

Nella giornata di giovedì, a Canosa di Puglia, la polizia ha tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio Gerardo Quagliarella, 26 anni, canosino, gravato da precedenti specifici. Si tratta del terzo arresto per tale reato compiuto in questi giorni dalla Polizia di Stato a Canosa di Puglia.

I fatti

Giovedì scorso, durante un servizio di controllo straordinario del territorio, i poliziotti del locale commissariato, con gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Bari, hanno scoperto il giovane mentre spacciava dosi di cocaina.
Nonostante il suo tentativo di fuga, gli agenti hanno immediatamente bloccato e arrestato il 26enne; la successiva perquisizione nella sua abitazione, eseguita anche con il supporto dell’unità cinofila antidroga, ha permesso di rinvenire, ben occultate all’interno del forno da cucina, 5 dosi di cocaina per un peso pari a 3 grammi e materiale utile per il loro confezionamento.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui