Cabtutela.it
acipocket.it

Bloccato in un bagno pubblico, costretto a compiere gesti di autoerotismo e filmato. Il video, poi, è stato inviato a decine di altri minorenni tramite whatsapp. Vittima un 15enne salentino, i suoi aguzzini altri due minorenni di 15 e 17 anni che sono stati arrestati dai carabinieri con le accuse di rapina, sequestro di persona, violenza sessuale, pornografia minorile e tentata estorsione.

Non è l’unico episodio di violenza che ha dovuto subire il 15enne, il ragazzino infatti sarebbe stato preso di mira dai due indagati. Per portarlo nel bagno i due minorenni arrestati hanno picchiato la loro vittima e gli hanno rubato scarpe e giubbotto. Quando hanno saputo di essere stati denunciati lo hanno anche minacciato.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui