Il nuovo molo San Nicola prende forma, è quasi terminata la copertura della zona dove sono installati i banconi del pesce. Ieri c’è stato un sopralluogo dell’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, nell’area è in corso un’operazione di restyling. Attualmente l’azienda incaricata dei lavori di manutenzione degli immobili comunali, dopo aver eseguito nelle settimane scorse la rimozione dei vecchi banconi obsoleti ed indecorosi, nonché provveduto a ripristinare la pavimentazione in pietra nelle porzioni precedente occupate dai banconi in muratura, si sta dedicando al rifacimento della copertura dell’intera area in cui sono allocati i banconi del pesce. Infatti, è quasi ultimata la sostituzione dei vecchi pannelli in policarbonato divelti e danneggiati dal maltempo di qualche settimana fa con altri nuovi, realizzati in policarbonato e fissati in maniera più efficace attraverso un profilo metallico utile a fornire alla struttura maggiore consistenza e resistenza principalmente in occasione di vento forte.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

“Gli interventi andranno avanti anche questa mattina – ha dichiarato Giuseppe Galasso – e verosimilmente termineranno prima di Capodanno. Tra Natale e il nuovo anno saranno anche rimontati alcuni corpi illuminanti che sono stati smontati per alcune verifiche e modifiche. infatti, tra i problemi segnalati vi era anche quello relativo alla scarsa luminosità, perché molte luci non accendevano a causa delle infiltrazioni d’acqua. Pertanto, sono stati modificati in modo tale da poter funzionare senza più avarie di alcun genere, che si presentavano sistematicamente in occasione di piogge anche minime. La nuova illuminazione sarà operativa al massimo entro la metà di gennaio, cosa che, assieme al resto delle operazioni portate a termine, darà un aspetto decisamente più curato all’intera area, sempre nelle more dell’intera riqualificazione del waterfront, di cui questa è una parte importante. Nei prossimi giorni saranno posizionati anche i primi tre nuovi banconi in acciaio inox, che richiamano per dimensioni e geometrie quelli posizionati nel porto di Santo Spirito: gli altri saranno installati a seguito delle richieste che i singoli pescatori, che con l’assessore Palone nei mesi scorsi abbiamo già incontrato e a cui abbiamo illustrato le modalità per richiedere una postazione attraverso la ripartizione Sviluppo Economico, Ciò consentirà ai pescatori di operare in condizioni dignitose e igieniche certamente migliori rispetto al passato”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here