“Anche quest’anno, come sempre, respiriamo aria di Natale solo grazie ai condomini e qualche balcone addobbati di luminarie”. A parlare sono i rappresentanti del comitato Il Quartierino che da sempre segue e segnala le problematiche della zona.  “Siamo nel quartiere Picone, dove, superato il Ponte Solarino verso viale Pasteur, entri in un’altra realtà: come se questa parte di Bari “deve” restare fuori dalle convenzionali attenzioni riservate alle altre zone. Nessuno mai si è sprecato per questo fazzoletto di Bari, né Comune né Municipio 2; le associazioni possono ben poco! Ma i residenti si domandano: Non è mai avanzato nulla di tutto l’impegno riservato per le strade del centro? Un albero, un filo dorato, un luccichio che possa farci credere che esistiamo anche noi?”

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here