Lo spettacolo “Karamazov”, a circa 24 ore dal debutto in prima nazionale al Teatro Petruzzelli, è un punto di svolta per la produzione scenica della compagnia Vico Quarto Mazzini, nata in Puglia nel 2011 dopo aver presentato i propri lavori in Italia e all’estero.

I due giovani registi (Michele Altamura e Gabriele Paolocà) e ideatori dell’opera liberamente ispirata all’opera di Dostojevski, insieme al drammaturgo Francesco d’Amore (nel video), hanno l’opportunità di dirigere quattro attori baresi d’eccezione: Dante Marmone, Nicola Pignataro, Tiziana Schiavarelli, Pinuccio Sinisi.

“E’ un regalo che vogliamo fare a noi e alla città – Michele Altamura, Vico Quarto Mazzini -. Questo progetto vuole riunire tutti i pubblici in un periodo di grande frammentazione teatrale all’interno del Petruzzelli, un luogo simbolo per la Puglia”. “Ci è stato concesso di pensare in grande, per poter raccontare alla nostra generazione che è possibile uscire dalla crisi teatrale contemporanea”, ha aggiunto Gabriele Paolocà. “Sono stato emotivamente coinvolto nella stesura del testo, mentre scrivevo concepivo una omogeneità tra gli attori e Dostojevski”, ha concluso Francesco d’Amore.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here