Un servizio di sorveglianza e una schiera di telecamere nel parco più grande della città. Obiettivo: arginare le orde barbariche che puntualmente, nuovamente, stanno riducendo a campo di battaglia parco Due Giugno, accanendosi prima contro le panchine e poi contro i cestini dei rifiuti, divelti. Ma non solo. “L’ho segnalato da giorni alle forze dell’ordine che intorno alle 13.15-13.20 quasi tutti i giorni, dei ragazzini “cheyenne” arrivano al parco prima rompendo le p… al sottoscritto (sono l’edicolante del parco) – è la denuncia fatta sulla pagina Facebook del sindaco di Bari, Antonio Decaro – e poi entrando nel parco cercando di bullizzare e derubare i loro coetanei, oltre a compiere atti incivili: una volta gli ho sorpresi ad incendiare una siepe”.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

Il problema si acuisce quando i piccoli teppisti fanno gruppo: “Deve vedere in estate quando si presentano autentiche baby gang! Che ne dice – conclude l’edicolante – un servizio di sorveglianza e delle telecamere nel Parco più grande della città, le possiamo mettere?”

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here