Cabtutela.it
acipocket.it

Il vento di maestrale e levante oltre i 20 nodi è il loro miglior alleato, non temono freddo o mare mosso. Sono gli appassionati di kitesurf, disciplina sportiva che sta spopolando anche a Bari con oltre mille praticanti nel 2017 tra le spiagge pubbliche di San Francesco, Pane e Pomodoro e Torre Quetta.

Il kitesurf è una variante al surf (solo tavola) e windsurf (vela) ideale nei tratti di costa sabbiosa. Le raffiche di vento ad alta quota come propulsore gonfiano “l’aquilone” che viene manovrato sul pelo dell’acqua attraverso una barra di controllo per direzionare la navigazione e le acrobazie aeree.

“Ogni domenica offriamo corsi e dedichiamo la giornata allo sport acquatico”, spiega nel video l’istruttore Beppe Caldarulo. “Ci divertiamo tra salti e tricks, l’adrenalina è l’elemento più importante”, aggiunge Gianvito Spadavecchia.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui