Cabtutela.it
acipocket.it

Sette fate furono invitate alla nascita della piccola Rosaspina, ognuna di loro portò in dono una qualità. C’era però un’ottava fata che, ignorata ed esclusa, lanciò la sua maledizione: la piccola si pungerà con un ago e si addormenterà. Domenica, all’Abeliano di Bari, la compagnia Teatro del Piccione porterà in scena Rosaspina (doppio orario, alle 17 e alle 18.30), che rievoca la storia dolce e visionaria della “Bella Addormentata”, adattandola a grandi e piccoli spettatori. Inserito nella rassegna A Teatro con Mamma e Papà, lo spettacolo è adatto a bambini a partire dai 5 anni.

La classica storia di Rosaspina viene inscenata dalla compagnia del Teatro del Piccione, che affianca ad una cura particolare dell’immagine scenica un teatro d’attore molto fisico, contaminato e arricchito da interventi di teatro di figura. Inoltre, grazie all’uso di un linguaggio comico e immediato la rappresentazione teatrale diventa accessibile anche ai più piccoli, mantenendo inalterata la verità della fiaba che, come diceva Italo Calvino, “rappresenta il catalogo dei destini che possono darsi a un uomo e a una donna”.

Teatro del Piccione è una compagnia di artisti indipendenti genovesi che, uniti da una passione, una spinta etica, una poetica, una direzione, si uniscono per fondare una compagnia teatrale che sia gruppo di lavoro e di studio permanente, “uno stormo di uccelli in migrazione”, come si definiscono. Si occupano di teatro per ragazzi attraverso la creazione e produzione di spettacoli, l’organizzazione di rassegne, la promozione della pratica teatrale tramite attività educative e formative. Perché guardare all’infanzia è guardare all’umanità che cresce.

Biglietti: intero 10 euro, ridotto (under 10 e over 65) 8 euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui