Cabtutela.it
acipocket.it

“Rag union” di Mikhail Mestetskiy è il titolo del terzo film in programma oggi, nel cineporto di Bari, per la rassegna “I dispersi verso est”, dedicata al cinema russo contemporaneo organizzata da Apulia Film Commission e l’associazione La scatola blu.

Il titolo originale del film in programma domani è “Tryaoichnyy soyuz” e sarà introdotto da Olga Novitchkiva, rappresentante del Centro di Cultura Russa di Puglia “Barigrad”. In una Mosca anonima e senza pulsioni, il giovane Vanya si imbatte in un gruppo di strambi ragazzi. Sono i membri della Rag Union, un “corpo speciale” di giovanissimi con uno scopo ben preciso: cambiare il mondo e la vita di Vanya. Un film che si muove tra l’immaginario di Kusturica e Gondry. Ricco di idee folli e di atti poetici che potrebbero ricordare Jodorowsky, ma che si scontra con la ingenuità dei ventenni.

“I Dispersi verso Est” è prodotto da Apulia Film Commission e finanziato da Regione Puglia e Unione Europea attraverso il Patto per la Puglia – Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) 2014-2020.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui