Arrivano i primi risarcimenti per gli automobilisti che tra dicembre e gennaio si sono trovati con le auto in panne dopo un rifornimento, con danni fino a mille euro. L’associazione “Sportello dei Diritti” ha avviato le azioni risarcitorie. “Come avevamo comunicato fin dalle prime battute – spiega Giovanni D’Agata, presidente dell’associazione –  si trattava non di casi isolati, ma di un vero e proprio danneggiamento di massa come raramente se ne sono visti sul territorio nazionale. La causa dei danni a centinaia, forse migliaia di veicoli, come confermato anche dalle dichiarazioni rese solo successivamente dai rappresentanti della compagnia petrolifera che gestisce la raffineria di Taranto, si è appreso essere dovuta ad un problema di mixaggio per cui nel periodo indicato è stato fornito ai distributori un prodotto altamente inidoneo alla carburazione”.

E ieri una delle compagnie assicurative che garantiscono un noto marchio di prodotti petroliferi ha concordato i primi risarcimenti in favore di alcuni utenti che si sono rivolti allo Sportello dei Diritti dopo che sono state avviate trattative per coloro che hanno aderito all’azione intrapresa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here