Cabtutela.it
acipocket.it

Oltre 113 milioni di euro per finanziare nuove opere in Puglia. È stato approvato dal Cipe il secondo Addendum al Piano Operativo Infrastrutture del Ministero Infrastrutture e Trasporti, relativo alla programmazione 2014-2020 del Fondo Sviluppo e Coesione, che prevede stanziamenti per 934,4 milioni per strade, ferrovie, rinnovo materiale rotabile, porti, dighe, ciclovie. Per il Mezzogiorno ci sono risorse per 711,8 milioni, al Centro Nord per 225,5.

“Siamo soddisfatti. Abbiamo programmato interventi importantissimi per la Puglia che oggi finalmente ricevono il finanziamento che aspettavamo. Altri 113 milioni di euro per nuove opere infrastrutturali, tra cui il collegamento dell’aeroporto di Brindisi, che abbiamo appena ampliato, con la rete ferroviaria nazionale”. È il commento del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano

Le opere in Puglia

Alla Puglia sono stati assegnati 113,775 milioni di euro per le seguenti opere:

– Strade: 15,5 milioni per la Tangenziale Est di San Severo (lotto 2) – tratto di collegamento con il casello autostradale ed il Km 650+500 della SS 16; 24,5 mil per  il completamento funzionale e la messa in sicurezza SS 100.
– Ferrovie: 4 milioni per la stazione ferroviaria S. Anna e sottopassaggio. Linea ferroviaria Bari-Lecce, tratta Bari Torre Quetta – Bari S.Anna; 60 milioni per il collegamento tra rete ferroviaria nazionale ed aeroporto di Brindisi.
– Porti: 7 milioni per il Porto di Bari, per la realizzazione della cosiddetta camionale che permetterà di ridurre dalla zona del porto (viale di Maratona) il transito di camion
– Dighe: 2,7 milioni per interventi per la sicurezza sismica e funzionale delle dighe esistenti


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui