Cabtutela.it
acipocket.it

Tagli sui fondi per i viaggi studio o sul part time. La denuncia è del Consiglio degli studenti e dell’associazione Link Politecnico che hanno inviato una nota di protesta.

“L’amministrazione ha introdotto dei tagli consistenti al diritto allo studio – spiegano i ragazzi –  con riduzioni ingiustificate poiché, in sede di Commissione per il Diritto allo Studio, non sono stati definiti, in maniera trasparente, i criteri attuati per il taglio”.

Ad essere tagliati sono stati:

– i fondi per i viaggi studio sono stati ridotti da 100.000 euro a 45.000 euro;

– i fondi per le attività part – time da 200.000 euro a 160.000 euro;
– i fondi per “Libri, Riviste, Giornali” da 100.000 euro a 60.000 euro;
– i fondi per “Interventi per il diritto allo studio” da 305.000 euro a 180.000 euro.

“Crediamo – continuano i ragazzi – che tagliare sui fondi destinati al Diritto allo Studio sia inaccettabile poiché va a contrastare la reale missione dell’Università che deve garantire a tutti gli studenti la possibilità di portare avanti un percorso formativo, indipendentemente dalle condizioni economiche”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui