Questione di feeling. Con la partita, in primis. E con se stessi. E’ la convinzione a mancare al Bari, secondo l’attaccante Karamoko Cissè, almeno nelle fasi iniziali delle partite. E’ successo anche oggi a Cittadella, in un match terminato con il punteggio di 0-0, che il Bari non è riuscito a sbloccare neppure quando ha preso coraggio.

“Entriamo in campo spesso intimoriti – è il pensiero di Cissè – poi ci rendiamo conto che possiamo mettere in difficoltà chiunque. Dobbiamo avere solo quello spirito ed essere consapevoli delle nostre forze e delle nostre qualità”. Questione di autostima, insomma, oltre che di freddezza sotto porta.

Come Borderline24 (leggi qui), anche Cissè vede comunque il bicchiere mezzo pieno: “Non buttiamo via questo punto, conquistato su un campo difficile. La mia posizione? Siamo in tanti li davanti, dobbiamo dare sempre il massimo in qualsiasi posizione veniamo chiamati a giocare”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here