Questione di feeling. Con la partita, in primis. E con se stessi. E’ la convinzione a mancare al Bari, secondo l’attaccante Karamoko Cissè, almeno nelle fasi iniziali delle partite. E’ successo anche oggi a Cittadella, in un match terminato con il punteggio di 0-0, che il Bari non è riuscito a sbloccare neppure quando ha preso coraggio.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

“Entriamo in campo spesso intimoriti – è il pensiero di Cissè – poi ci rendiamo conto che possiamo mettere in difficoltà chiunque. Dobbiamo avere solo quello spirito ed essere consapevoli delle nostre forze e delle nostre qualità”. Questione di autostima, insomma, oltre che di freddezza sotto porta.

Come Borderline24 (leggi qui), anche Cissè vede comunque il bicchiere mezzo pieno: “Non buttiamo via questo punto, conquistato su un campo difficile. La mia posizione? Siamo in tanti li davanti, dobbiamo dare sempre il massimo in qualsiasi posizione veniamo chiamati a giocare”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here