Cabtutela.it
acipocket.it

Nella notte una batteria impressionante di fuochi d’artificio ha svegliato i quartieri San Girolamo – Fesca. Qualcuno ha acceso i botti nel tratto ancora chiuso del cantiere e questa mattina le conseguenze del gesto dei teppisti erano ben visibili: l’intera pavimentazione è stata bruciata e c’erano ancora i resti dei botti. Non è la prima volta che accade e i residenti sono davvero stanchi.

Non bastavano infatti le auto che percorrono tranquillamente il tratto pedonale, adesso la zona viene utilizzata come “rampa di lancio” di fuochi d’artificio. “Bisogna attivare subito le telecamere – denunciano i residenti – e assicurare dei presidi fissi. La zona è lasciata a se stessa e soprattutto di notte avvengono questi episodi. Non basta realizzare un’opera pubblica, bisogna anche fare di tutto per proteggerla e i residenti poco possono fare davanti a questo scempio”. L’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso ha annunciato un incontro per i prossimi giorni per individuare azioni di contrasto a questi atti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui