Cabtutela.it
acipocket.it

Bruciano la plastica per recuperare il rame, incuranti del danno ambientale e delle conseguenze per la salute delle persone. E’ la denuncia di Sass, i Servizi Ausiliari per la Sicurezza Stradale e Sociale, che ha pubblicato questa mattina alcune eloquenti immagini scattate nella zona periferica di Palese nelle vicinanze del cimitero. “Bruciano qualsiasi tipo di materiale – l’accusa – in particolare la plastica per recuperare il rame e piazzarlo sul mercato illegale. Una prassi oramai consolidata, senza tralasciare il danno ambientale che arrecano a causa dei fumi tossici”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui