Sono differenti linguaggi quelli utilizzati dai 26 studenti delle Accademie di Belle arti di Bari e Foggia che esporranno le loro opere nella collettiva “Ovunque” che sarà inaugurata giovedì 17 maggio, alle ore 19, nella Sala dei Templari di Molfetta (Bari).

La mostra è curata da Gaetano Centrone, docente nelle due accademie pugliesi. “Ovunque – spiega Centrone – nasce dall’esperienza della manifestazione dell’Accademia di Bari intitolata “La pittura, ovunque”, ed estesa per l’occasione agli altri linguaggi artistici e all’Accademia di Foggia”. “Il significato – sottolinea – è duplice: da un lato indica la sconfinata possibilità delle arti visive contemporanee di essere create con ogni tipo di materiale, dall’altro suggerisce l’intrinseca potenzialità lirica di ogni attimo e di ogni esperienza”. Patrocinato dal Comune di Molfetta, all’evento collabora la fondazione Gaetano Morgese di Terlizzi (Bari) il cui presidente, Giovanni Morgese, premierà un artista. Il comitato scientifico della mostra è composto dai docenti delle due accademie. Alla cerimonia inaugurale interverranno, tra gli altri, il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, il direttore del dipartimento Cultura della Regione Puglia, Aldo Patruno, l’assessore alla Cultura del Comune di Bari, Silvio Maselli, e i direttori della Accademie di Bari, Giuseppe Sylos Labini, e Foggia, Eva Belgiovine.

Gli artisti autori delle opere in mostra sono Sara Abbadessa, Damiano Azzizia, Angela Campobasso, Valentina Catano, Lisa Cutrino, Antonio delli Carri, Natalija Dimitrijevi?, Francesco Di Chiano, Cleonice Di Muro, Angela Fusillo, Lorenzo Galuppo, Giuseppe Ghiro, Nona Kumanova, Stefano Lotito, Pierpaolo Marchitelli, Davide Monteseno, Paolo Notaristefano, Grazia Palumbo, Fabrizio Riccardi, Angela Russi, Rachele Sabatino, Serena Semeraro, Serena Signorile, Federica Tonti, Annagina Totaro, Rita Valentino. La mostra sarà aperta tutti i giorni, a ingresso libero, dal 18 al 31 maggio, nella Sala dei Templari di Molfetta, dalle 10 alle 13; e dalle 17 alle 21.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here