Cabtutela.it
acipocket.it

Portafogli, telefonini e persino biciclette: sono oltre 4400 gli oggetti smarriti nella città di Bari, custoditi dal Comune. L’amministrazione ha creato proprio un ufficio ad hoc,  all’interno del palazzo dell’Economia in corso Vittorio Emanuele. Qui vengono consegnati tutti gli oggetti ritrovati, sia dalle forze dell’ordine sia dai cittadini. E l’elenco è davvero lungo.

Primo posto per smarrimento è occupato dai portafogli e porta documenti. Forse frutto di borseggi, a centinaia vengono ritrovati e consegnati al Comune. E ce ne sono di tutti i tipi, di pelle, di tessuto, nella maggior parte dei casi ovviamente vuoti. Probabilmente sempre per la stessa origine di scippo, decine anche i telefonini consegnati, dagli Iphone ai Huawei. Insomma un vero e proprio deposito dove ormai si trova di tutto, persino delle fedi o una bicicletta. Ciascun oggetto è stato catalogato anche facendo riferimento alla data di ritrovamento e chi si presenta per reclamarlo ovviamente deve dimostrarne in qualche maniera di esserne proprietario. In elenco anche chiavi di casa, un telecomando, bancomat del Beirut, occhiali da sole e da vista, album fotografici,  contanti vari anche di valuta straniera.

(foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui