Cabtutela.it
acipocket.it

Il presidente del Tribunale di Bari, Domenico De Facendis, ha disposto il rinvio di tutte le udienze previste per i prossimi tre giorni nelle aule del Palagiustizia di via Nazariantz ad eccezione di direttissime, riesami, udienze preliminari con detenuti e convalide degli arresti. La decisione è stata presa dopo la sospensione dell’agibilità da parte del Comune di Bari dell’edificio che ospita Procura e Tribunale Penale per ragioni di sicurezza viste le criticità strutturali dell’immobile emerse da una recente relazione tecnica.

In particolare il presidente ha disposto che tutte le udienze ritenute “non urgenti” fissate per i giorni 24, 25 e 26 maggio siano rinviate. Le udienze di Riesame e misure di prevenzione di domani e le direttissime di venerdì e sabato saranno celebrate nell’aula della Corte di Assise. Le convalide degli arresti dei prossimi tre giorni si svolgeranno in altre aule della sede di Piazza De Nicola e le udienze preliminari con imputati detenuti nell’aula bunker di Bitonto.

Il presidente De Facendis sottolinea la opportunità di “predisporre un percorso che consenta di affrontare la non remota eventualità che si debba procedere in tempi ristretti allo sgombero dell’immobile” con conseguente “trasferimento del complesso dei beni strumentali e dei documenti indispensabili per l’esercizio delle funzioni giudiziarie, che coinvolgono interessi di rilevanza costituzionale e che pertanto non possono essere improvvisamente interrotte”. La questione sarà inoltre oggetto di una nuova riunione straordinaria Conferenza permanente, convocata per le 10 di domani presso la presidenza della Corte di Appello di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui