Da un minimo di 35 euro per quattro ingressi più ombrellone e due sdraio /lettini ad un massimo di 70 euro. Al giorno. Senza contare spese accessorie: dai parcheggi (da 2 a 5 euro) a gelati o consumazioni varie. Una famiglia di quattro persone (con bambini al di sopra dei 12 anni) può arrivare a spendere fino a 100 euro al giorno in alta stagione per trascorrere qualche ora in uno dei lidi privati baresi. Abbiamo confrontato i listini da nord a sud di Bari e alla fine i costi si equivalgono, anche se conta molto l’offerta dei servizi.

I costi

Da ieri stanno ormai aprendo ufficialmente tutte le strutture: molti hanno rinnovato, altri hanno semplicemente dato una tinteggiata, alcuni hanno puntato su una nuova gestione. Ed è partita anche la corsa concorrenziale ai prezzi. Con listini che in alcuni casi sono stati aumentati anche del 50 per cento tra il disappunto dei frequentatori abituali.

I costi comunque si livellano molto tra lidi e lidi, indipendentemente dalla zona. Si passa da un minimo di 4 euro (bassa stagione) ad un massimo di 10 euro in pieno agosto per un ingresso per una persona. Con il parcheggio anche che lievita da due a 5 euro al giorno.

Per “risparmiare” c’è poi l’ipotesi cabina o stagionale. In questo caso i prezzi si differenziano da lido al lido, passando da un minimo di 1300 euro ad un massimo di 1700.

I servizi

La differenza nei lidi la fanno anche i servizi. Ci sono gli stabilimenti base, che offrono appunto ingressi e un po’ di animazione, e poi i lidi che si trasformano in veri e propri villaggi turistici, tra baby dance, acquagym e feste a tema per i più piccoli. Oltre a piscine e spazi per il fitness. La concorrenza, anche in questo campo, è serratissima.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here