Sei incendi contemporanei. Nel primo pomeriggio, nell’area tra Santa Cecilia e quella dello stadio San Nicola, sono divampati sei toghi in simultanea, come documentato da una fotografia scattata da un residente e pubblicata nel gruppo del Comitato “Strada Sì”.

Quello degli incendi è diventato un problema serio, i roghi vengono appiccati a cadenza ormai quotidiana, anche più di uno al giorno, e il fumo rende irrespirabile l’aria. Spesso, se non sempre, a bruciare sono i rifiuti di ogni genere. Sulla vicenda i carabinieri e la Procura hanno avviato un’inchiesta, ma al momento non ci sono stati risultati. La polizia municipale è pronta ad usare i droni per cercare di svocare i piromani e il Municipio IV ha persino pubblicato un bando pubblico per la formazione di ronde di volontari che, sorvegliando le aree più a rischio, riescano a limitare il fenomeno. I volontari dovranno essere motorizzati e coordinati con i carabinieri forestali e i vigili urbani, pronti ad affiancarli per monitorare le zone più soggette a diventare discariche per colpa degli incivili. Il loro compito sarà quello di segnalare immediatamente alle forze di polizia situazioni illecite e, in qualche modo, fungere da deterrente per la sola loro presenza.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here