Tutta l’Italia si prepara, ancora una volta, a dare il benvenuto all’estate e ad accogliere con gioia le vacanze: gli italiani presto cominceranno a “scodinzolare” dalla felicità e, con essi, anche i nostri cari amici a 4 zampe avranno modo di dimostrare la loro contentezza. A patto di coinvolgerli e di renderli partecipi in uno dei momenti più importanti dell’anno: anche loro, infatti, hanno bisogno di cambiare ambiente per rilassarsi e ricaricare le energia. Vivere e viaggiare d’estate con loro è possibile? Certamente, ma bisogna comunque adottare certe precauzioni, perché i cani sono animali che dipendono sempre e comunque da noi. Per questa ragione, oggi vi illustreremo tutti i migliori consigli per viaggiare con loro e per proteggere la loro salute.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Cani ed estate: quali accorgimenti prendere?

Fate sempre attenzione ai colpi di calore: un nemico molto pericoloso non solo per gli esseri umani, ma anche per i nostri fidati amici a quattro zampe. Evitate sempre di esporli in modo prolungato al sole, manteneteli idratati e cercate di “temporeggiare” sfruttando le zone d’ombra. Inoltre, ricordatevi che l’auto può trasformarsi in un inferno rovente: non lasciateli mai dentro la macchina, perché potreste sottoporli ad un rischio notevole per la loro salute. Un altro consiglio da tenere a mente è il seguente: se il cane dimostra i sintomi dell’ipotermia, bagnatelo con acqua fresca e mettetelo immediatamente all’ombra. D’estate, poi, il corpo fatica di più nello svolgere anche le operazioni più semplici: le passeggiate sotto il sole cocente non sono mai consigliate, e di norma le uscite col quattrozampe andrebbero comunque ridotte in quanto a minuti. Infine, sappiate che esistono anche le protezioni solari per cani: meglio usarle, perché anche i cuccioli sono soggetti alle scottature.

Accorgimenti da prendere in viaggio col cane

Intanto bisogna pensare al giusto mezzo di trasporto: per le mete molto lontane, dunque via aereo, si consiglia di rivolgersi a società come Blisspets, specializzate nel trasporto di animali. Solo così potrete avere la tranquillità necessaria per partire a cuor leggero, sapendo che il cane verrà trattato come un re. Inoltre, queste società si occupano anche del disbrigo di tutta una serie di pratiche legate al viaggio del vostro caro amico. Inoltre, tenete sempre a freno il suo appetito: è meglio non dargli da mangiare prima del viaggio, rispettando la regola delle 3 ore di digiuno. Cosa fare se si sceglie l’auto? Il trasportino dovrà essere a norma, mentre il portabagagli andrà dotato di una rete metallica per separare il cucciolo dai passeggeri. Poi è sempre il caso di programmare attentamente le soste, perché anche il cane sentirà il bisogno di sgranchirsi le zampe. Come ultimo consiglio, cercate di mettere una comoda coperta nel portabagagli.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here