Dal prossimo 28 ottobre il volo Brindisi-Zurigo della compagnia elvetica Swiss diventerà annuale, nell’ottica di un importanza strategica del Salento e dell’intera Puglia per il mercato svizzero e per la compagnia stessa. Lo ha comunicato Aeroporti di Puglia. Una presenza che si consolida, dunque, considerato che Swiss era già presente in Puglia su Bari e Brindisi: d’ora in avanti il collegamento fra quest’ultima città e Zurigo non sarà più stagionale. Dal prossimo autunno il volo, attualmente effettuato tre volte a settimana, verrà operato con due frequenze settimanali, il venerdì e la domenica.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Il volo LX1721 partirà da Brindisi alle 14.30 del venerdì (arrivo alle 16.35 a Zurigo) e alle 14.55 della domenica (arrivo alle 17.00). Il volo LX1720 decollerà invece da Zurigo alle 11.55 del venerdì (arrivo in Puglia alle 13.50) e alle 12.15 della domenica (atterraggio alle 14.10).

Soddisfazione per l’annuncio è stata espressa dal Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, per il quale “la decisione del vettore di rendere stabile il collegamento Brindisi – Zurigo, uno dei principali hub europei per numero di collegamenti, non deve sorprendere. Il mercato svizzero, infatti, rappresenta uno delle principali aree fonte per il turismo della nostra regione, e del Salento in particolare. La conferma del volo diviene fondamentale quale supporto operativo alle politiche di destagionalizzazione che rappresentano un fattore fondamentale per sviluppare, ulteriormente, la crescita dell’offerta turistica regionale. Il tutto – ha proseguito il presidente Onesti – senza dimenticare quanto importante sia per i cittadini e per le imprese pugliesi la possibilità di usufruire, in una logica di network globale di destinazioni che solo primari vettori possono assicurare, di collegamenti comodi, efficienti e funzionali, anche per quelli in prosecuzione. Questa nuova iniziativa, non casuale, frutto degli eccellenti risultati ottenuti sul piano delle infrastrutture e della credibilità commerciale raggiunta da Aeroporti di Puglia, porterà ulteriori benefici ai livelli di accessibilità territoriale e renderà ancor più significativo la crescita della componente internazionale che rappresenta, ormai, il tratto distintivo della crescita del traffico passeggeri sui nostri aeroporti”.

“Con l’ampliamento delle frequenze, rafforziamo ulteriormente il nostro impegno verso la Puglia. La Svizzera e l’Italia meridionale saranno collegate tutto l’anno, il che rafforzerà ulteriormente il traffico turistico tra i due Paesi”, afferma Steffen Weinstok, Responsabile Vendite Italia e Malta del Gruppo Lufthansa.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here