Cabtutela.it

Sette nuove aree costiere italiane a rischio inondazione per l’innalzamento del mar Mediterraneo: dall’Abruzzo alla Puglia, dalla Sicilia alla Sardegna e alla Toscana. È questa la stima dell’Enea, grazie a nuove misure, sulla perdita di decine di chilometri quadrati di territorio dell’Italia entro fine secolo. Salgono così a una ventina in totale le aree costiere in pericolo a causa dei cambiamenti climatici e delle caratteristiche geologiche del nostro Paese.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui