Il presidente della Fc Bari 1908, Cosmo Giancaspro, continua a rassicurare i suoi collaboratori più vicini sull’avvenuta ricapitalizzazione. Ieri è scaduto il termine per saldare i 4,6 milioni di euro necessari per salvare la società, ma ufficialmente sarebbero arrivati i 30mila euro del socio di minoranza Gianluca Paparesta che, tramite pec, ha offerto la sua disponibilità ad intervenire nel caso il socio di maggioranza (Giancaspro) non ce la facesse. Ma in ambienti vicini al presidente la certezza viene ribadita: “è tutto ok”, ripetono i collaboratori. Entro mercoledì la situazione della società dovrà essere ben chiarita, con atti e sottoscrizioni alla mano.

Intanto sulla questione interviene il sindaco Antonio Decaro. “Non posso nascondere di essere preoccupato per il passaggio complicato che la società FC Bari sta attraversando.La società proprietaria della nostra squadra non può comportarsi come una società qualsiasi. Non può farlo specie nei confronti della città, che guarda alla sua squadra come un segno della propria identità. Nei giorni scorsi ho rappresentato al presidente Giancaspro l’esigenza di informare con lealtà e trasparenza i tifosi proprio in virtù di del particolare rapporto tra la città e la sua squadra di calcio”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here