Il consiglio di amministrazione e del Senato Accademico del Politecnico di Bari hanno dato parere favorevole al regolamento tasse del prossimo anno accademico.
“Grazie all’impegno dei nostri rappresentanti -scrivono gli studenti del sindacato LinK – , frutto di mesi di lavoro in Consiglio degli Studenti e in Senato Accademico, saranno parte integrante del nuovo regolamento alcune delle storiche proposte quali: l’estensione della No tax area a 15 mila euro, l’abbassamento delle tasse con revisione della formula di calcolo e l’implementazione di nuovi esoneri totali e parziali che allarga il campo delle tutele”.
“Tali modifiche – sottolinea Piercarlo Melchiorre, coordinatore di LinkBari –  costituiscono dei piccoli passi in avanti verso il miglioramento delle condizioni degli studenti e siamo felici che il Senato abbia preso in considerazione alcune delle nostre storiche richieste, in particolare l’estensione della No tax area, rivendicazione che come Link-Coordinamento Universitario portiamo avanti a livello nazionale. Rimangono tuttavia ancora delle maggiorazioni per fuoricorso e non meritevoli su cui continueremo a batterci per la loro totale eliminazione.”
Le proposte sono state prese in considerazione infine nel consiglio di amministrazione, che ha approvato il nuovo Regolamento Tasse 2018/2019.
“Siamo ancora più soddisfatti perché un organo in cui non siamo presenti ha sostanzialmente accolto le nostre richieste, a dimostrazione del fatto che la nostra voce è riconosciuta sia dentro sia fuori dagli organi. Continueremo a lavorare affinché questo trend positivo sia confermato anche per i prossimi anni, puntando ad estendere ancora di più le tutele per tutti gli studenti e le studentesse del Politecnico”, conclude Ingannamorte.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here