Cabtutela.it

Il problema della mancanza di personale sta mettendo in ginocchio i servizi demografici del Comune di Bari. L’ultima denuncia è stata presentata al sindaco Antonio Decaro e riguarda un cittadino che da giugno sta cercando di rinnovare la carta di identità, senza successo.

“Volevo segnalare un continuo disservizio presso la sede del Comune di via Aquilino a Japigia – scrive nel lungo post  –  l’ufficio ogni mese ha molti giorni di chiusura per mancanza di personale. Da giugno non riesco a rinnovare la carta d identità: vado all’ufficio e trovo questo cartello “Chiuso dal…al… Per carenza personale” Quindi visto che dice che i servizi vengono garantiti presso la sede centrale vado di corsa in centro. Parcheggio a pagamento. Entro e mi dicono che solo con prenotazione on line posso avere il servizio richiesto quindi mi arrendo e decido di attendere la riapertura dell’ufficio di Japigia. Vado alla riapertura alle 9:30 e c’è una coda infinita e vado via. E così nei giorni seguenti. Per impegni personali attendo e ritrovo lo stesso cartello con ufficio chiuso per altri 10 giorni. Ci torno di mattina presto: niente da fare una signora mi dice che danno i numeri la mattina presto per 20 persone e alle 8 già tutto pieno. Ritorno il 6 agosto, mi sveglio presto arrivo alle 7:50 e trovo il cartello chiuso per mancanza personale”.

La risposta del Comune

Abbiamo interpellato l’assessore ai Servizi demografici, Angelo Tomasicchio. “Purtroppo abbiamo un problema legato alla carenza di personale – ci spiega –  ci auguriamo possano terminare in autunno i concorsi per istruttore amministrativo”. In maniera tale da implementare quindi il servizio anche sulle sedi decentrate. Stessi problemi vengono infatti riscontrati anche alla delegazione del Libertà.

(foto Facebook)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui