Cabtutela.it
acipocket.it

Nel corso dei controlli effettuati nei luoghi della “movida” monopolitana, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monopoli hanno arrestato un 31 enne del luogo con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta di un giovane elettricista incensurato, ma già conosciuto quale assuntore di cocaina. In realtà, da alcune sere, si era sparsa la voce, fra i tossicodipendenti che frequentavano il lungomare di porta vecchia, di un giovane pusher facilmente “avvicinabile” e che era in grado di fornire “un po’ di tutto” a prezzi più che convenienti, come riferito da un testimone fermato dai Carabinieri. Predisposto un adeguato servizio di osservazione, i militari non hanno avuto difficoltà ad individuare, fra i numerosissimi ragazzi che popolavano il centro storico di Monopoli, un giovane ben vestito, che si aggirava con fare sospetto, avvicinando i passanti e confondendosi fra la folla. Al momento ritenuto più opportuno, i Carabinieri,  proprio quando l’ennesimo “cliente”, un ventenne bresciano, stava acquistando da lui 3 dosi di cocaina al prezzo di 80 euro, hanno deciso di intervenire per controllarlo.

Sottoposto a perquisizione personale lo spacciatore è stato trovato in possesso di altre 11 dosi di cocaina, pronte alla vendita, nonché  250,00 euro in contanti frutto dell’illecita attività di spaccio. La perquisizione è stata estesa anche alla sua abitazione, dove i militari hanno trovato altri gr. 4,5 di cocaina, gr. 3 di marijuana e materiale atto al confezionamento.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui