Cabtutela.it
acipocket.it

Un gambiano di 20 anni, Samba Diao, e due suoi connazionali 23enni denunciati in stati di libertà, tutti per detenzione ai fini di spaccio di marijuana. E quattro stranieri accompagnati in Questura per l’esatta identificazione, uno dei quali – Hamady Diakite, senegalese di 28 anni – colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura dell’Aquila. Questi i risultati del servizio straordinario ad alto impatto  svolto ieri dal personale dell’Upgsp, del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale” e da due unità cinofile della Questura di Bari, finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina.

Dopo aver cinturato piazza Umberto hanno controllato alcuni gruppi di extracomunitari che sostavano sulla piazza. I controlli hanno riguardato diciotto persone straniere, che sono state bloccate e sottoposte ad un controllo di Polizia. Diao, l’arrestato, era in piedi vicino ad una panchina nei pressi di Via Prospero Petroni ed è stato notato dagli agenti mentre lasciava cadere per terra, vicino ad un cespuglio ed a una panchina, due involucri in cellophane. L’uomo è stato immediatamente perquisito e trovato in possesso di Marijuana, per un totale complessivo di 11,68 grammi, oltre a sessanta euro.

I due 23enni, denunciati a piede libero, sono invece stati trovati in possesso di buste trasparenti auto-sigillanti contenente marijuana, rispettivamente per il peso complessivo lordo di gr. 1,54 e di gr. 5,25, e della somma in denaro di 45,00 euro. Diao è finito agli arresti domiciliari, i due denunciati rimessi in libertà.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui