Cabtutela.it
Aproli

Street art, realtà virtuale, museo della birra, lezioni pubbliche di danza classica. Tra tradizione e innovazione ecco alcune novità dell’82esima edizione della Nuova Fiera del Levante. La campionaria barese ha aperto i cancelli intorno alle 15. A pochi minuti dalla cerimonia inaugurale da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte con una discreta affluenza di visitatori favorita dal beltempo.

Per il settore turistico il padiglione 115 ospita la Red Bull Diving Vr a cura di Pugliapromozione in cui i visitatori posso provare l’ebbrezza di tuffarsi da 27 metri grazie alla realtà virtuale. Basta indossare una maschera digitale per vivere in prima persona la stessa emozione dei tuffatori professionisti che si lanciano dalle scogliere di Polignano a Mare. Poco distante, nel cortile del padiglione 152 ci sono alcuni rappresentanti pugliesi della street art. Dalle strade di periferia al centro della della Fiera sui muri perimetrali gli artisti Chekos’arte e Anita Kitlas realizzano stencil multicolore per stupire chiunque arrivi.

Il padiglione 126 è il regno della birra artigiane: una struttura su due livelli che si estende per circa 650 mq di fronte alla fontana monumentale. All’interno un’ampia area di produzione e un’area di degustazione, con una zona didattica multimediale destinata ad accogliere iniziative formative in ambito Food & Beverages. Nel padiglione 115 tornano per il secondo anno consecutivo workshop e lezioni di danza classica intermedie e professionali a cura del Teatro Pubblico Pugliese e del Balletto del Sud.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui