Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Ieri sera, nel quartiere Bari Vecchia, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 18enne e sua madre 50enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di munizioni.

Verso le 21, una gazzella, è stata insospettita dai due che erano seduti fuori dalla loro abitazione e i militari hanno deciso di approfondire. Alla richiesta dei documenti il 18enne ha subito tentato di darsi alla fuga, ma è stato fermato dopo un breve inseguimento a piedi. Sottoposto ad una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di uno zaino a tracolla all’interno del quale c’erano 119bustine in cellophane trasparente contenenti sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, per un peso complessivo di 592 grammi; 13 involucri contenenti sostanza stupefacente del “cocaina”, per un peso complessivo di 2,5 grammi e la somma in contanti 795 euro.

I militari hanno quindi deciso di procedere anche alla perquisizione della sua abitazione, dove convive con la madre. Nel corso dell’operazione,  è stato trovato in un tavolo posto all’ingresso 1 busta in plastica contenente sostanza stupefacente del tipo “marijuana” per un peso complessivo di 110 grammi; 1 bilancino; 31 pacchi di bustine in plastica.

Inoltre, nelle immediate adiacenze dell’abitazione, occultati tra scarti di edilizia, sono stati trovati 10 proiettili calibro7,65; 1 busta in plastica  contenente marijuana. Il 18enne è stato portato in carcere a Bari, la madre a Trani. Qualche ora dopo, verso le 3 e 30, i carabinieri hanno arrestato anche il genero della donna perché, giunto in caserma per portare i vestiti ai parenti, ha iniziato a lanciare oggetti contro i carabinieri, inveendo e proferendo frasi minacciose ed oltraggiose. Invitato a fornire le proprie generalità, si rifiutava ed aggrediva fisicamente uno dei militari che, con l’aiuto di altri suoi colleghi, riusciva al fine ad immobilizzarlo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui