Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Tenta  di rubare un telefonino ad una donna in via Sparano. Prima l’aggredisce cercando di toglierle il cellulare poi cerca di prenderla a calci. Le urla richiamano i clienti dai locali e le stesse forze dell’ordine che,  giunte sul posto, fermano l’aggressore, uno straniero. Per la donna fortunatamente solo tanta paura. L’episodio è accaduto ieri.

L’uomo, 38enne di origine marocchina, con permesso di soggiorno scaduto, risultato residente a Molfetta è stato fermato a condotto presso il comando della Polizia Locale di Bari. La vittima della tentata rapina ha sporto regolare denuncia  sia per l’aggressione che per la rapina. Il 38enne è stato processato per direttissima questa mattina.

A raccontare l’episodio Fabrizio Tatarella.  “Faccio i miei complimenti alle Forze dell’ordine per la presenza sul territorio, da poco sempre più presidiato, e per la celerità con cui sono intervenute. Non lo so se da quando Salvini è stato a Bari è cambiato qualcosa. Certo si percepisce anche nella vicina Piazza Umberto maggiore controllo. Evitiamo di parlare di razzismo e fascismo. È convivenza civile, rispetto delle regole, legalità, sicurezza”.

(foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari